IREN: aderisci all’azione legale collettiva

di Luca Desantis

SONO INIZIATE LE NEGOZIAZIONI ASSISTITE CON LE SOCIETA’ DEL GRUPPO IREN PER OTTENERE IL RIMBORSO DEGLI ONERI DI DEPURAZIONE DEGLI ULTIMI 10 ANNI LADDOVE IL SERVIZIO NON E’ STATO FORNITO PER MANCANZA DELL’IMPIANTO O PER I PERIODI NEI QUALI L’IMPIANTO NON ERA IN FUNZIONE

                        VERIFICA E RICHIEDI L’IMPORTO DEL TUO CREDITO:  E’ UN TUO DIRITTO
” il 20 aprile 2020 la Corte Suprema di Cassazione, sezione III civile – sentenza n. 7947 – ha rigettato il ricorso di Iren, condannandola a corrispondere sia le quote di depurazione sia le spese legali.”

8 agosto 2020

DOCUMENTI NECESSARI:

1.- Copia di una bolletta Iren con inserita la voce “Servizio di depurazione”
2.- Copia documento d’identità e codice fiscale del richiedente il rimborso (lo stesso nominativo dell’intestatario della bolletta o eventuale procura)
3.- Procura ad ADICONSUM per essere rappresentato nella causa collettiva contro IREN.

COSTI:

1.- Quota associativa ADICONSUM in corso di validità.
2.- L’importo di 50 euro quale contributo associativo straordinario una tantum per l’istruttoria e avvio pratica legale.
3.- A fine pratica il 10% dell’importo ove rimborsato da IREN a favore degli Avvocati in convenzione.

RICAVI:

1.- Il 90% dell’importo ove rimborsato da IREN a favore del Titolare delle bollette IREN1 agosto

Potrebbero interessarti...

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi decidere di non proseguire se lo desideri. Accetto Voglio saperne di più

ItalianEnglishFrenchGermanSpanishDutchPortugueseRussian